Oggi è
Pixel Pixel Pixel Pixel Pixel Pixel
Logo   Costa Engine - image   Img: Pos
Pixel
Pixel

Cina Img:

Agenzia viaggi e Tour Operator Venti dal Mondo - Roma Oggi è :
Img: Stampa  Img: Invia questa pagina ad un Amico  Img: RSS
Pixel Pixel Pixel

Impero Celeste, così veniva chiamato questa vasta regione che dall’oceano Pacifico si estende fino al centro del continente asiatico racchiudendo al suo interno inestimabili tesori d’arte, usi, costumi e tradizioni millenarie che si perdono nella notte dei tempi. Recenti studi hanno infatti confermato l’ipotesi che l'attuale provincia dello Yunnan sia stata la culla della specie umana. Eppure, come diceva lo slogan: la Cina è Vicina. Più di quanto si pensi.

Per secoli è apparso come un regno remoto, pieno di fascino e di mistero, il paese sembrava irraggiungibile, non solo per la distanza geografica, ma anche culturale. Oggi molto è cambiato. La Cina è un paese da visitare, per scoprire accanto ai guerrieri millenari di Xi'an l’architettura futurista dei moderni grattacieli della nuova Shanghai, le pagode che hanno sfidato il tempo e la rivoluzione culturale e che contrastano piacevolmente con il consumismo di Hong Kong.

Chi sceglie questa destinazione decide di viaggiare nel tempo e nella storia alla scoperta dei simboli eterni che hanno reso il Paese una delle mete più richieste. E’ comunque un paese dove le distanze sono immense: la Cina è la terza nazione più estesa del mondo, dopo la Russia e Canada ed è 30 volte più grande dell'Italia.

Medici e medicine:
è buona norma portare con sé qualche medicinale tra cui ad esempio aspirine, disinfettanti intestinali e antibiotici. Coloro che necessitano di particolari medicinali, dovranno portarsi dall'Italia adeguate scorte. In tutti i principali alberghi è reperibile un medico per qualsiasi problema.

Vaccinazioni:
nessun tipo di vaccinazione viene richiesto per l’ingresso in Cina.

Acqua potabile:
l'acqua dei rubinetti in genere non è potabile. Nelle stanze degli hotel si trovano sempre caraffe di acqua precedentemente bollita, quindi sterilizzata. Durante i pasti sarà servita una bevanda locale: birra, acqua minerale, aranciata a discrezione del direttore del ristorante. L'accompagnatore vi terrà informati sul tipo di bevanda compresa ad ogni pasto.

Clima:
I mesi ideali per visitare la Cina dal punto di vista climatico: aprile, maggio, giugno, settembre e ottobre.

Cucina:
in Cina la cucina si può definire un’arte: gusti raffinati, sapienti accostamenti di profumi e sapori, grande attenzione alle virtù salutari dei cibi e all’eleganza della presentazione. Pur se preparati in maniera diversa, gli elementi basilari della cucina cinese sono gli stessi dei nostri: pollo, maiale, vitello, pesce, riso (anche la pasta si fa con il riso), tutti i tipi di verdure... meno comuni le uova ed i pomodori. La cucina non prevede mai pane né formaggio o suoi derivati. La più conosciuta è senz'altro quella cantonese, il cui piatto forse più famoso è l'anatra laccata, un must a Pechino. La cucina cinese combina con grandissima fantasia elementi base come i cereali (da riso e soia vengono ricavati gustosissimi "spaghetti"), il pesce, la carne, le verdure, insaporiti dal gusto di mille spezie. Non esistono divisioni tra primi e secondi piatti, tutte le vivande vengono servite insieme e tenute in caldo in appositi recipienti e divise tra i commensali. Il piatto di chiusura di un pasto cinese è una leggera zuppa che precede in genere il piattino di frutta tagliata. Nel caso in cui il programma preveda per la sera cene particolari, i ristoranti saranno scelti tra quelli internazionali o di buon livello. Orario dei pasti: leggermente anticipato rispetto alle abitudini italiana: pranzo verso mezzogiorno, cena verso le 18.00.

Abbigliamento:
deve essere scelto con il criterio della praticità più che con quello dell'eleganza e deve tener conto della stagione in cui si svolge il viaggio. E' consigliabile munirsi di un impermeabile leggero e di scarpe comode. Si tenga conto che in tutti i luoghi chiusi (musei, hotels, ristoranti, ecc.) vi è sempre una forte aria condizionata.

Acquisti:
molto conveniente la seta, il cachemire, le porcellane e l'artigianato in genere. Oggetti di antiquariato: sono esportabili solo se acquistati presso i negozi autorizzati e muniti del sigillo rosso attestante l'autenticità e il permesso di esportazione. Si raccomanda di concordare esattamente con l'accompagnatore le soste per lo "shopping"; lasciare l'iniziativa alle guide locali potrebbe comportare perdite di tempo in negozi poco interessanti.

Fuso orario:
in vigore in tutto il Paese l'ora di Pechino che anticipa quella italiana di 6 ore: quando in Italia sono le ore 12.00 in Cina sono le ore 18.00. Durante il periodo dell'ora solare in Italia la differenza è di 7 ore.

Guide:
le guide locali e le guide/interpreti "nazionali" sono fornite dall'organizzazione turistica cinese. Le guide locali sono soprattutto utili per meglio gustare gli aspetti socio-storico-culturali di monumenti e luoghi visitati. Non sempre le guide locali parlano italiano, e anche se confermate può capitare che all'ultimo momento non siano disponibili o il loro italiano sia approssimativo. Le guide nazionali sono utili in relazione ad eventuali problemi logistici e pratici.

Mance:
sono incluse nella quota quelle per guide locali, guida nazionale cinese al seguito del gruppo, autisti e facchini Valuta: l'unità monetaria è lo yuan (Renbimbi) . Rapporto cambio al 31 ottobre 2012: 1 euro 8. 20 0 yuan - uno "yuan" o "kuai" corrisponde a circa 12 cent. di euro. Si cambia in tutti gli hotels: per legge, applicano lo stesso cambio delle banche. Le più importanti carte di credito sono accettate negli alberghi, grandi magazzini e negozi di prestigio.

Alberghi e camere:
le camere sono normalmente a due letti da una piazza e da una piazza e mezza, non esistono camere triple. Il terzo letto (più che altro una branda non è idonea per un adulto) non comporta nessun tipo di riduzione di prezzo. La classificazione alberghiera delle strutture in programma (4 stelle) è quella ufficialmente assegnata agli hotel dagli uffici dell’Amministrazione Nazionale del Turismo.

Elettricità:
220 volts. Le prese sono con spine a due poli. Di norma non è necessario l’adattatore.


Destinazioni


Pixel

Img Autotutela   Img Logo Fiavet   Img Logo FreeNet

 
Pixel Pixel Pixel Pixel Pixel Pixel Pixel Pixel Pixel Pixel Pixel
Pixel Pixel Pixel
Pixel AZIENDA   SERVIZI   INFO UTILI   CREDITI   CONTATTI Pixel
Pixel

Chi Siamo
Dove Siamo
Orari
I nostri Partners
Archivio Programmi

 

Biglietteria
Passaporto
Visti USA
Cofanetti Regalo
Link Utili

 

Condizioni Generali
Carta del Turista
Cartoline dal Mondo
Dicono di Noi
Contatti

 

WebSite by Vecchio Joe
Statistiche
Mappa Sito
Cerca nel Sito
Newsletter

 

Via Caio Manilio, 39 - Roma
Tel 06768248 - Fax 0699367435

Facebook  Twitter  Img: Pinterest  You Tube

Pixel
Pixel

Pitagora Srl - Via Caio Manilio, 39 - Roma - Tel. 06768248 - Tel2. 0645550833 - Fax 0699367435
CCIIA RM - P.IVA e CF 07164821006 - REA: RM - 0971830 - Capitale sociale: € 15000,00 (interamente versato)

Pixel